Ministero della Cultura

Menu
Sei in: Home / Magazine

Newsletter n. 19 – Agosto 2021

La Direzione Regionale Musei Puglia partecipa al Salone Internazionale del restauro “In Tour”

Dal 1° al 3 settembre 2021 presso la Fiera del Levante a Bari si svolgerà il Salone Internazionale del Restauro “In Tour”.

Inserita all‘interno della Restoration Week organizzata da Assorestauro, la manifestazione, nata nel 1991 e per 26 edizioni svoltasi presso Ferrara Fiere, approda per la prima volta in Puglia per portare espositori e pubblico all‘interno del più importante quartiere fieristico del mezzogiorno, alla presenza di una folta rappresentanza di delegati internazionali provenienti in particolare modo dall‘area mediterranea-balcanica-russa.

Tre intense giornate espositive organizzate in modalità “live&digital”: in presenza all’interno del Nuovo Padiglione della Fiera del Levante e tramite “meeting space” di varie dimensioni, con il supporto di una piattaforma digitale, che permetterà alle aziende partecipanti di allargare le opportunità di business in ogni parte del mondo ed incrementare le relazioni internazionali su larga scala. Leggi>>

* * *

Il Castello Svevo di Bari ospita Bari Piano Festival

Nei giorni del 23 e 27 agosto la corte centrale del Castello Svevo di Bari ha accolto alcuni appuntamenti della quarta edizione del Bari Piano Festival – Risuona la città, ospitata dalla Città di Bari dal 21 al 29 agosto.

Ideato dal Comune di Bari, promosso da Regione Puglia e realizzato dal Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito del protocollo d’intesa 2021 con Puglia Promozione, operazione finanziata a valere sul POC Puglia 2014/2020 Azione 6.8 “Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche”, in collaborazione con la Direzione Regionale Musei Puglia e Castello Svevo di Bari, con il patrocinio del Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari e dell’Accademia di Musica Pinerolo, in mediapartnership con Rai Radio 3 Classica, il Bari Piano Festival rappresenta l’occasione per “Comunicare con il pubblico”, come afferma il M° Arciuli, anima e direttore artistico dell’evento. Leggi>>

 

* * *

Ex-convento di San Francesco della Scarpa - Il chiostro

Da venerdì 6 agosto 2021 nuove disposizioni per l’accesso ai luoghi della cultura

Con riferimento al DL 23 luglio 2021 n. 105 e alla circolare n. 40 del 27 luglio 2021 del Segretariato Generale e alle indicazioni del Ministero della Salute, per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid19, vengono applicate le seguenti disposizioni per i Paesi appartenenti alle liste A e C (di cui agli elenchi scaricabili dal sito www.viaggiaresicuri.it del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale):

l’accesso è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi Covid19 Green Pass (in formato digitale o cartaceo) in grado di attestare – unitamente ad un documento di identità in corso di validità –:

  • di aver fatto almeno una dose di vaccino tra quelli autorizzati dall’EMA ovvero dall’AIFA (Comirnaty di Pfizer-BioNtech, Vaxzevria di Astrazeneca, Janssen di Johnson & Johnson e Moderna)
  • oppure essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle ultime 48 ore
  • oppure di essere guariti da Covid19 nei sei mesi precedenti. Continua a leggere >>

* * *

Al sito di Castel del Monte la performance  musico-teatrale “Quell’augellin che canta”

Nell’ambito dell’VIII edizione del festival Oriente Occidente, un incontro di pensieri, riflessioni e memorie scritte da autori autoctoni, la musica è tornata a regalare anima ed energia al maniero federiciano.

In occasione delle giornate di valorizzazione, venerdì 27 agosto, il sito di Castel del Monte, in collaborazione con la Cappella Musicale Santa Teresa dei Maschi e l’ensemble vocale Florilegium Vocis ha ospitato la performance musico-teatrale “Quell’augellin che canta“.

Il progetto realizzato con il sostegno della Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese, parte integrante del programma “Custodiamo la Cultura in Puglia”, sfrutta l’asse che parte da Castel del Monte e arriva alla Castello Normanno-Svevo di Gioia del Colle nel sud est pugliese, attraversando il Castello Svevo di Bari. Leggi>>

* * *

Ferragosto 2021: apertura dei luoghi della DRM Puglia

Nel fine settimana del 14 e 15 agosto i musei e i luoghi della cultura della Direzione regionale Musei Puglia sono rimasti aperti al pubblico. Per l’occasione, alcuni siti, come il Museo Archeologico Nazionale Canosa di Puglia, il Museo e Parco Archeologico Nazionale di Egnazia e il Museo Nazionale Archeologico di Manfredonia, hanno organizzato aperture straordinarie pomeridiane e serali.

Per conoscere nel dettaglio gli orari e le iniziative organizzate dalla Direzione, è possibile consultare il sito web del Ministero della Cultura alla pagina dedicata:  https://cultura.gov.it/evento/ferragost02021. Leggi>>

* * *

A Castel del Monte l’istallazione “Pareidolìa: guardare oltre ciò che appare”

Non solo immagini. Una combinazione di giochi di luce, esercizio creativo e capacità di andare al di là della prima percezione: è questa la formula magica che ha accompagnato i visitatori nella installazione “Pareidolìa: guardare oltre ciò che appare” realizzata dal 9 al 24 agosto nel cortile esterno di Castel del Monte.

La Pareidolìa, un termine mutuato dal greco, indica la tendenza comune a riconoscere forme note in immagini casuali; un fenomeno istintivo che permette, per esempio, di intravedere un volto umano nel fondo della tazza di caffè dopo averlo bevuto o di scorgere in una nuvola i contorni di un animale. Leggi>>

* * *

Al Castello di Copertino è ancora visitabile la mostra “Franco Dellerba. La Fuga”

In occasione dell’iniziativa che prevede l’apertura straordinaria serale dei luoghi della cultura della Direzione e nel rispetto della normativa anti-Covid, giovedì 29 luglio, nel Castello di Copertino è stata inaugurata la mostra “Franco Dellerba. La fuga”.

L’esposizione rientra nel ciclo della rassegna #incontemporaneo e – in continuità con quelle dedicate a Baldo Diodato e Pietro Guida – rintraccia un doppio impegno: da un lato quello del percorso di storicizzazione dedicato a maestri meridionali del secondo Novecento; dall’altro il desiderio di investigare la scultura nelle diverse sue declinazioni.

La mostra sarà visitabile fino al 30 ottobre 2021. Leggi>>

* * *

La Galleria Nazionale della Puglia Girolamo e Rosaria Devanna inaugura la nuova sala delle collezioni del Novecento

Venerdì 30 luglio è stata aperta al pubblico la nuova sala delle collezioni del Novecento della Galleria nazionale della Puglia.
Grazie ad un inedito allestimento degli spazi dell’ultimo piano del museo, progettato da Nuccia Barbone Pugliese, Direttrice della Galleria nazionale della Puglia, con la collaborazione di Isacco Cecconi, funzionario storico dell’arte, ed eseguito dalla ditta Sistemalab di Altamura, è stato possibile realizzare un nuovo percorso di visita dedicato alle opere del Novecento che sono state acquisite negli anni per merito delle donazioni della famiglia Devanna.

L’obiettivo è quello di garantire al pubblico una rinnovata offerta culturale in grado di stimolare la riflessione e il dibattito intorno ad alcuni dei molteplici indirizzi che hanno sostanziato l’arte del secolo breve.  Leggi>>

* * *

Al Castello Svevo di Bari l’ultimo appuntamento musicale con l’AYSO – Apulian Youth Symphony Orchestra

In occasione dell’iniziativa che prevede l’apertura straordinaria serale dei luoghi della cultura della Direzione e nel rispetto della normativa anti-Covid, sabato 7 agosto, il Castello Svevo di Bari ha accolto nella sua corte centrale l’ultimo dei concerti proposto dall’AYSO – Apulian Youth Symphony Orchestra, organizzato dalla società Passwordpatrocinato dalla Presidenza del Consiglio regionale ed usufruisce  del prezioso sostegno di Fondazione Puglia e del Garante dei diritti del Minore, dal titolo String Revolution.

In questo concerto, inserito nella rassegna Classica4Youth, i trenta giovani musicisti e compositori scelti, dell’Ayso String Orchestra, provenienti da diversi conservatori italiani, diretti dalla M° Teresa Satalino, si sono potuti confrontare con artisti di altissimo profilo professionale quali Emanuele Silvestri, primo violoncello Israel Philarmonic Orchestra, Emanuele Pedrani, contrabbasso dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano e Carlo Parazzoli, concertmaster dell’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia. Leggi>>

* * *

Al Museo Archeologico Nazionale di Gioia del Colle lo spettacolo di danza Medievalia “divertimento cortigiano”

Nell’ambito delle giornate di valorizzazione organizzate dalla Direzione regionale Musei Puglia, venerdì 06 agosto, il Museo Archeologico Nazionale di Gioia del Colle in collaborazione con l’Associazione Culturale “Francesco Durante” di Caserta (promotrice e ideatrice con l’Ass. Cult. “Ave Gratia Plena” del ciclo Medievalia), ha aperto straordinariamente al pubblico dalle ore 20.30 alle ore 23.00 con lo spettacolo di danza Medievalia “divertimento cortigiano”.

Dopo i saluti del Direttore del Museo, Fabio Galeandro, che ha illustrato la valenza del castello di Gioia del Colle nel contesto della millenaria storia del territorio, Pietro Di Lorenzo (Planetario di Caserta) ha introdotto alle conoscenze e ai segreti del cielo medievale, all’epoca studiato in una unica prospettiva che includeva gli aspetti scientifici (astronomia) e quelli suggestivi e non scientifici (astrologia); conoscenze e competenze ritenute centrali alla corte di Federico II di Svevia e che sono state illustrate al pubblico coinvolgendolo anche nella simulazione di qualche misura con strumenti copie di quelli dell’epoca.

Il programma culturale si è concluso con un concerto/spettacolo per immergersi nel mondo sonoro dell’imperatore. Leggi>>

* * *

Aperture straordinarie al Museo nazionale archeologico di Manfredonia

Nell’ambito delle giornate di valorizzazione organizzate dalla Direzione regionale Musei Puglia, sabato 31 luglio il Museo nazionale archeologico di Manfredonia è stato straordinariamente al pubblico dalle ore 20.00 alle 23.00.

Per l’occasione è stato possibile visitare i nuovi allestimenti delle sale espositive attraverso un emozionante percorso dalla Preistoria alla scoperta della civiltà dei Dauni. Leggi>>