Ministero della Cultura

Menu
Sei in: Home / Notizie / Eventi

Giornate Europee del Patrimonio 2021 – Sabato 25 e domenica 26 settembre

Modalità di adesione per i Musei e per gli Istituti culturali non statali della Puglia

Sabato 25 e domenica 26 settembre 2021 si celebrano le GEP – Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days), la più estesa e partecipata manifestazione culturale d’Europa.

Il tema scelto quest’anno “Patrimonio culturale: TUTTI inclusi!” riveste particolare importanza in quanto vuole essere una riflessione sulla partecipazione al patrimonio culturale estesa a tutti i cittadini, includendo ogni fascia d’età, gruppi etnici, minoranze presenti sul territorio e persone con disabilità.

Alle Giornate Europee del Patrimonio possono partecipare tutti i luoghi della cultura statali e non statali, gli enti locali, le università, le accademie e tutte le istituzioni e le associazioni operanti nel campo dei beni culturali, purché nel rispetto dei principi costitutivi delle GEP.

I musei e gli istituti culturali pugliesi interessati  ad aderire alle GEP 2021 e ad inserire la propria iniziativa nel programma online del Ministero possono rivolgersi alla Direzione Regionale Musei Puglia, inoltrando il Modello Scheda evento GEP 2021 (in allegato o scaricabile dal link http://musei.beniculturali.it/notizie/notifiche/giornate-europee-del-patrimonio-2021) debitamente compilato, allegando eventuali immagini in formato .jpg (con relative didascalie) e la liberatoria per l’utilizzo delle immagini, all’indirizzo e-mail drm-pug.comunicazione@beniculturali.it entro e non oltre lunedì 6 settembre alle ore 12:00.

L’Ufficio Comunicazione della DRM Puglia provvederà al progressivo inserimento delle iniziative pervenute che saranno consultabili tramite il portale ministeriale dedicato: https://cultura.gov.it/evento/gep2021eventidiurni (eventi diurni)  https://cultura.gov.it/evento/gep2021aperturaserale (apertura serale).

Gli eventi potranno essere organizzati in presenza, in digitale o in modalità integrata (in presenza e in digitale), in base all’evoluzione della situazione pandemica.

Si ricorda che, tutte le attività dovranno necessariamente conciliarsi con le caratteristiche dei luoghi ed essere realizzati nel rispetto della legislazione vigente in materia di sicurezza.

Per la buona riuscita dell’iniziativa, si raccomanda a tutti i partecipanti di rispettare le istruzioni e le scadenze indicate e di porre la massima attenzione nella chiarezza delle informazioni trasmesse.

Si rileva inoltre la massima importanza che riveste la definizione delle modalità di fruizione e delle norme che verranno adottate durante gli eventi, al fine di assicurare la tutela della salute del personale e dei visitatori, in particolare per evitare assembramenti e assicurare il distanziamento sociale, secondo la normativa e le disposizioni di prevenzione anti-Covid vigenti al momento della realizzazione dell’iniziativa.

Si ricorda, infine, l’importanza di dare alle iniziative programmate segni concreti di inclusione e di ampliamento dell’accessibilità, sia fisica che cognitiva e sensoriale.

Gli appuntamenti delle GEP 2021 saranno pubblicati sul sito del MiC (https://cultura.gov.it/evento/gep2021eventidiurni – eventi diurni e https://cultura.gov.it/evento/gep2021aperturaserale – apertura serale) e sul sito europeo degli European Heritage Days (https://www.europeanheritagedays.com/).

È possibile seguire l’iniziativa anche sui canali social di museitaliani e EHDays.

Gli hashtag ufficiali per seguire la manifestazione sono: #GEP2021 #patrimonioculturaletuttiinclusi e #EuropeanHeritageDays #EHDs #inclusione #accessibilità.

Il logo e il banner delle GEP sono disponibili in allegato. Le card, i feed, le storie per i social e i template ufficiali saranno predisposti dall’Ufficio stampa del MiC e disponibili in settembre sulla pagina dedicata (http://musei.beniculturali.it/notizie/notifiche/giornate-europee-del-patrimonio-2021); ogni istituto accreditato potrà scegliere di personalizzarli con le proprie immagini.

Per maggiori informazioni si rimanda alla pagina dedicata all’iniziativa sul sito della Direzione generale Musei: http://musei.beniculturali.it/notizie/notifiche/giornate-europee-del-patrimonio-2021.

Resoconti e monitoraggio

Al fine di effettuare una valutazione complessiva sull’andamento delle giornate, in modo da poter migliorare l’organizzazione degli appuntamenti futuri, la Direzione generale Musei richiedere, da parte degli istituti aderenti, un riscontro sull’organizzazione dell’iniziativa e sul gradimento da parte del pubblico delle attività proposte.

A tal fine, tra gli allegati è presente una Scheda rilevazione dei visitatori che dovrà essere debitamente compilata e restituita a questo Ufficio (drm-pug.comunicazione@beniculturali.it) entro e non oltre le ore 12:00 di lunedì 27 settembre.  Nel monitoraggio delle iniziative è previsto anche un campo per la raccolta dei dati statistici dell’affluenza sia degli eventi digitali che degli eventi in presenza.

 

Vedi anche

Progetti

Giornate Europee del Patrimonio:

ogni anno nella seconda metà di settembre un appuntamento fisso promosso dal MiBACT per riaffermare la centralità del patrimonio culturale.

Approfondisci »