Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo

Menu

GEP 2020 al Museo di Canosa di Puglia

26 e 27 Settembre 2020

#COSEMAIVISTE: MATERIALI DALLE CATACOMBE DI CANOSA​

Il Museo Archeologico Nazionale di Canosa di Puglia, in collaborazione con l’Ispettorato per le catacombe di Puglia della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra  – Città del Vaticano, presenta una piccola esposizione di reperti, finora conservati nei depositi, rinvenuti nel complesso catacombale in località Lamapopoli.

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2020, Palazzo Sinesi accoglierà i visitatori oltre ai consueti orari di aperture, secondo il seguente calendario:

sabato 26 settembre 2020
Apertura straordinaria serale dalle 20.00 alle 22,45
Fasce orarie di ingresso: 20.00-21.00-22.00

domenica 27 settembre 2020
Apertura straordinaria pomeridiana dalle 15.00 alle 19,45
Fasce orarie di ingresso: 15.00-16.00-17.00-18.00-19.00

Per assicurare una visita in serenità e sicurezza rispettando le misure di prevenzione il sito ha predisposto poche e semplici regole:

– L’ingresso è consentito ad un massimo 10 persone per ogni fascia oraria

– La prenotazione è obbligatoria e può essere effettuata:

online al link http://tiny.cc/MANCanosa,

Via Facebook Messenger alla Pagina @museoarcheologicocanosa,

Via e-mail all’indirizzo drm-pug.museocanosa@beniculturali.it,

Telefonicamente al numero 0883-664716 (ma-mer-gio-do 8-13.45; ve-sa 14-19.45)

– Al Museo si accede una persona per volta, avendo cura di rispettare l’orario di prenotazione per evitare assembramenti e sovrapposizioni, dopo aver misurato la temperatura corporea (soglia limite per l’ingresso 37.5°C) e aver igienizzato le mani presso la postazione allestita all’ingresso

– All’interno del Museo è obbligatorio l’uso della mascherina e il rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro

– La visita è facilitata dalla presenza di pannelli informativi, segnalazioni direzionali e indicatori per il distanziamento

– Si può godere del museo per 45 minuti. Il personale addetto all’accoglienza regola i tempi di permanenza nelle sale per rispettare i limiti di capienza previsti a garantire la massima sicurezza.

L’ingresso al Museo è sempre GRATUITO.