Ministero della Cultura

Menu
Sei in: Home / Notizie / Eventi

Dal 2 al 10 ottobre presso il Castello di Trani “9 x 100 = ‘900 – 9 itinerari per 100 architetture del ‘900 in Basilicata e Puglia”

Oltre cento opere di architettura moderna di riconosciuta qualità, confluite in una Mostra e in un volume di oltre 300 pagine, approdano a Trani nell’intento di diventare “tesoro” condiviso dalla collettività.

Si inaugura sabato 2 ottobre presso il Castello Svevo di Trani, la VI tappa della mostra itinerante “9 x 100 = ‘900 – 9 ITINERARI PER 100 ARCHITETTURE DEL ‘900 IN BASILICATA E PUGLIA”, risultato della schedatura del patrimonio architettonico regionale del Novecento da parte di Do.co.mo.mo Italia (Associazione italiana per la documentazione e la conservazione degli edifici e dei complessi urbani moderni) Sezione Basilicata e Puglia E.T.S. e sociale.

Baricentro dell’esposizione, le architetture del Novecento presenti a Trani e nella Provincia Bat che costituiscono una significativa porzione della Mostra e del catalogo: su 100 edifici selezionati dal Comitato Scientifico tra Puglia e Basilicata, 5 schede e relativi pannelli sono relativi a importanti edifici della zona. L’evento presso il Castello di Trani è stato organizzato dal Do.co.mo.mo Italia Sezione Basilicata e Puglia con la collaborazione della Direzione Regionale Musei della Puglia, nell’ottica di valorizzare la conoscenza degli immobili locali di pregio in prospettiva della riappropriazione della storia recente della città e quindi dell’identità collettiva; un’eredità utile a ricostruire il profilo della comunità, che ben si interseca con la volontà della Direzione Regionale di dare risalto al racconto individuale di tutti i luoghi della cultura. Hanno collaborato altresì, il Comune di Trani, l’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Trani, l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Trani, con il sostegno del gruppo Megamark e della ditta Manzi Marmi.

L’inaugurazione sarà preceduta da un convegno di studi incentrato su temi dell’architettura del Novecento anche in ambito locale.  Durante la tavola rotonda in programma sabato 2 ottobre dalle 9 alle 13, moderata da Antonello Pagliuca Docomomo Italia Sezione Basilicata Puglia, dopo i saluti istituzionali di Luca Mercuri, Direttore della Direzione Regionale Musei Puglia, Anita Guarnieri, Direttrice del Castello svevo di Trani, Amedeo Bottaro, Sindaco di Trani, Aldo Patruno, Direttore Dipartimento Cultura Regione Puglia, Paolo D’Addato, Presidente Ordine Architetti P.P.C. della Provincia BAT, Sebastiano Manta, Presidente Ordine Ingegneri della Provincia BAT, Maya Segarra Lagunes, Presidente DOCOMOMO ITALIA, Maria Piccarreta (Segretario Regionale MIBACT Puglia), interverranno:

Antonio Riondino (Politecnico di Bari – Facoltà di Architettura) su TUTELA E VALORIZZAZIONE DELL’ARCHITETTURA MODERNA;

Giuseppe Rociola (Soprintendenza SABAP BAT e FOGGIA) su IL RESTAURO DEI MAGAZZINI SOFISTICAZIONE SALI DI NERVI A MARGHERITA DI SAVOIA;

Lorenzo Netti (Politecnico di Bari – Facoltà di Architettura) su LA TELEFERICA DEL SALE
ARCHITETTURA MODERNA/CONTEMPORANEA NELLA PROVINCIA BAT

Anita Guarnieri su DIALOGHI FRA MODERNO E ANTICO
Mauro Sàito (DOCOMOMO ITALIA – Sezione Basilicata Puglia)
DURATA, FRAGILITA’ E CONTINUITA’ DELL’ARCHITETTURA MODERNA

 

Informazioni per il pubblico

Orario dell’evento: Il convegno si terrà sabato 2 ottobre 2021, dalle 9.00 alle 13.00, previa iscrizione.

La mostra sarà fruibile fino al 10 ottobre, ogni mercoledì, venerdì, sabato e domenica: 9:00 – 10:00 – 11:00 – 12:00; giovedì: 15:00 – 16:00 – 17:00 -18:00

Capienza massima ospiti: 30 persone per ogni fascia oraria, per una durata massima di 40 minuti

Costo: gratuito

Prenotazione: obbligatoria

Modalità di prenotazione:

per il convegno contatti ed informazioni: tel. +39 347 6107304 Felice Di Lernia; ufficio.cerimoniale@comune.trani.bt.it,

per la visita alla mostra e ai camminamenti di ronda https://ioprenotoapp.com/home/

Contatti e informazioni: tel: 0883/506603

Mail: drm-pug.castelloditrani@beniculturali.it

Sito web: https://musei.puglia.beniculturali.it/musei/castello-svevo-di-trani/

Modalità di partecipazione all’evento: Controllo green pass e temperatura corporea

 

Con riferimento al DL 23 luglio 2021 n. 105 e alla circolare n. 40 del 27 luglio 2021 del Segretariato Generale e alle indicazioni del Ministero della Salute, per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid19, vengono applicate le seguenti disposizioni per i Paesi appartenenti alle liste A e C (di cui agli elenchi scaricabili dal sito www.viaggiaresicuri.it del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale):

l’accesso è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi Covid19 Green Pass (in formato digitale o cartaceo) in grado di attestare – unitamente ad un documento di identità in corso di validità –:

  • di aver fatto almeno una dose di vaccino tra quelli autorizzati dall’EMA ovvero dall’AIFA (Comirnaty di Pfizer-BioNtech, Vaxzevria di Astrazeneca, Janssen di Johnson & Johnson e Moderna)
  • oppure essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle ultime 48 ore
  • oppure di essere guariti da Covid19 nei sei mesi precedenti.

La Certificazione verde COVID-19 non è richiesta ai bambini esclusi per età dalla campagna vaccinale (al di sotto dei 12 anni) e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica.

Con riferimento agli ingressi dai Paesi Israele, Canada, Giappone e Stati Uniti si precisa che in relazione alle certificazioni vaccinali emesse dalle Autorità sanitarie dei suddetti Paesi, in accordo a quanto indicato dalla Raccomandazione UE n. 2021/912 del 20 maggio 2021, esse dovranno riportare almeno i seguenti dati:

– Identificativi della persona;

– Relativi al tipo di vaccino e alla/e data/e di somministrazione.

Si ricorda che i certificati dovranno essere accettati se in lingua italiana, inglese, francese o spagnola. Nel caso il certificato non fosse stato rilasciato in forma bilingue e non in una delle quattro lingue indicate dall’Ordinanza del ministro della salute del 18 giugno 2021, si ribadisce la necessità che venga accompagnato da una traduzione giurata.

Tale documentazione andrà esibita all’accesso, contestualmente alla misurazione della temperatura.

ATTENZIONE: in mancanza di Green Pass e di un documento d’identità, entrambe in corso validità, non sarà possibile accedere al sito e, nel caso di musei a pagamento, il biglietto eventualmente acquistato non sarà rimborsato. Per maggiori informazioni www.dgc.gov.it.

Le misure anti-contagio e le modalità di visita sono consultabili al seguente link: http://musei.puglia.beniculturali.it/wp-content/uploads/2021/08/DRM-PUG-Modalità-di-visita-aggiornato-agosto-2021.pdf